Gli eventi di Modernariato & Design #selezionatipervoi

Oggi pubblichiamo una piccola selezione di eventi e notizie, lo facciamo un forma stringata per segnalarvi gli appuntamenti che secondo noi meritano la vostra attenzione e lasciando a voi maggiori approfondimenti.

PUCES DU DESIGN – Parigi 19, 20, 21, 22 Maggio

Nel 1999, anno della sua prima edizione, era audace e che un po’ folle proporre un’esposizione per le strade di Parigi una selezione accurata di antiquari specializzati nel design del 20 ° secolo. Soltanto un visionario avrebbe potuto osare tanto. Questa è stata la scommessa di Fabien Bonillo e della sua Puces du Design! Da oltre 17 anni, il Puces du Design propone il miglior design del 20 ° secolo a cielo aperto e, se nel 1999 l’idea era del tutto nuova e originale oggi, nel 2016, dopo 33 edizioni, l’iniziativa è ancora unica nel suo genere. Il Puces du Design è l’unico evento di design di ragguardevoli dimensioni e qualità (100 espositori di cui il 40% dall’estero) a cui il pubblico può accedere gratuitamente. Maggiori info su www.pucesdudesign.com.

GAETANO PESCE, Altra Bellezza – Palazzo Morando fino al 17 luglio

Proprio l’altro giorno abbiamo accennato a Gaetano Pesce sul nostro blog e al suo genio e oggi vi proponiamo una visita alla mostra di Palazzo Morando di Milano a lui dedicata. Curata da Vittorio Sgarbi, la mostra è divisa in tre sezioni che ripropongono l’universo delle ricerche dell’eclettico artista spezino. La sezione PREZIOSI raccoglie coliere, bracciali e vasetti d’arredo, gioielli in resina poliuretanica, interpretazioni presenti d’oreficeria; MODELLI DI FORMA propone le meditazioni plastiche del Maestro, basate sui concetti di trasformazione e cambiamento; lo studio dell’antico e i suoi espliciti riscontri nella ricerca di Pesce, sono presentati in INSERTI MUSIVI, terza sezione dell’esposizione.
Maggiori info sul sito di Gaetano Pesce.

W. WOMEN IN ITALIAN DESIGN – Triennale Design Museum fino a febbraio 2017

La mostra traccia una nuova storia del design italiano declinato al femminile, ricostruendo le figure, le teorie e gli approcci al design che sono stati seminati nel ventesimo secolo e che hanno preso piede in pianta stabile, trasformati ed evoluti poi nel ventunesimo secolo. Il Triennale Design Museum celebra le donne come la nuova forza creativa dietro una forma di design che è meno autoritaria, più spontanea e più dinamica. In definitiva si chiede se questa nuova affermazione della donna si rivelerà uno degli aspetti principali del “design dopo il design”.
Maggiori info su www.triennale.org.